mercoledì 28 marzo 2012

quisquilie economiche

Ognuno ha il suo perché
io sono molto brava nel non spendere, no aspè, non sono taccagna e nemmeno miserrima, li spendo solo bene ecco perché mio marito non mi ha ancora lasciata ahahha scherzo;-) o forse no!!!
Non faccio mancare niente alla famiglia e a me, ma quel che acquisto lo valorizzo, che sia abbigliamento o cibo.
Toh!Mi son trovata un pregio!

Un esempio di riciclo...
...avevo delle zucchine a cui non sapevo dare voce e del sugo della sera prima, mica vuoi proporre la stessa cosa per due giorni di fila?Ehh no!!Alimortè!
E così  ho preparato un tortino di zucchine questo:
Ho pulito e lavato 500 gr di zucchine, le ho asciugate e tagliate a tocchetti.
Le ho fatte saltare in padella con un cucchiaio d'olio e le ho fatte stufare, raccontando storie barbose ahahah,
a fuoco lento per una ventina di minuti, con il coperchio, mescolando di tanto in tanto.
Una volta fuori dal fuoco ho aggiustato di sale.
Le ho messe in una terrina e ho unito tagliati a dadini 100 gr di caciocavallo fresco, 100 gr di fontina e 100 gr di caciotta e il parmigiano grattugiato circa 50 gr.

Ho unito la besciamella, questa è la ricetta:
ho fatto sciogliere 50gr di burro a fiamma bassa, aiutandomi con un cucchiaio di legno ho amalgamato 50 gr di farina e diluito il tutto con 1/2 litro di latte caldo.Ho mescolato mescolato mescolato e appena ho visto le bollicine della bollitura ho contato ancora 10 minuti di cottura,e  poco prima di spegnere ho unito il sale, il pepe e la noce moscata.

Non tutta la dose, fatela avanzare, ho mescolato con cura e unito 2 tuorli, leggermente sbattuti e gli albumi montati a neve.
Ho oliato una teglia rotonda, spolverizzato il pangrattato distribuito il composto e cotto in forno a 180°
25 min ma dipende dal forno, fate sempre la prova dello stecchino.

La besciamella avanzata l'ho unita al sugo di carne del giorno prima, ho condito i sedanini rigati e ho messo in forno a gratinare.
Della serie non si butta via niente.
E' piaciuto molto, specialmente alle mie bimbe:)) e mangiarono tutto felici e contenti.








lunedì 26 marzo 2012

simplicity

Sono una donna semplice, e aggiungerei semplice...
...che non è sempre un pregio.
Io non bado molto all'esteriorità, mi basta essere in ordine, pulita e mi sento benone.
Mi affeziono alle cose e di conseguenza anche ai vestiti alle scarpe, ecc... se mi piacciono e ci sto comoda non vedo il motivo per cambiare, anche se è della stagione passata, machissenefrega .
Non sono sciatta, ehhh, tutt'altro, ho tutte le mie cosine carine carine, insomma anch'io ho il mio perché^__^ ma tengo di più alla sostanza!!
In effetti le mie amiche frenciate di fresco, non riescono a capire il perché delle mie unghie mozzate e tentano sempre di trascinarmi nei vari Nails & Beauty, ci provano...
ma io con le mani, pasticcio, ravano nel giardino, impasto, e se poi se ne stacca una e me la ritrovo nei panini al latte preparati per le cucciole, già mi immagino la piccola chiedere"mamma, coè io mangio chetto?"ahahah tinteggio (se avete bisogno di un'imbianchina mi presto volentieri), insomma potrei fare tutto ciò anche unghiomunita, ma non finte per carità, mie mie...ma proprio non ci riesco,sono incapace, le mie unghie durano quanto la vita media di una farfalla e poi pufff...tutto finito...
...io seguo un la filosofia di Tiziano Terzani "Vivete una vita in cui potete riconoscervi"...
beh! effettivamente questo post è ricco di contenuti, ma dovevo cominciare prima o poi, e nella vita di tutti i giorni rientra un po' tutto...anche questa minchiata.