mercoledì 31 ottobre 2012

trick or treat?

la mia streghetta
che da quando ha perso un dente in foto non sorride
Halloween...è un'americanata....si, già, boh!

però ai bambini piace un sacco, ancor di più del Carnevale
perché si esce la sera, quando è buio e partendo dall'Oratorio, si fa tutti il giro del paese bussando alle porte, ricevendo dolcetti, tra risate, ululii e scherzetti mostruosi

perché a casa con la mamma si preparano dolci, e si parla di chi non c'è più, e non può decorarli con noi...
e si ricorda...

e mi ricordo...

il profumo della dispensa di mia nonna Marcella, un misto tra caramelle zuccherose e pane
e i suoi lunghi lunghissimi capelli raccolti in una treccia

nonna Adelina, seduta su una sedia accanto al camino mentre accarezza il gatto accoccolato sulle sue gambe

Elena, la mia compagna di cappuccini

Barbacarlo un omone gentile

Angelo con la sua voce acuta, la sua forza fisica e la sua solitudine

Palmira, le sue oche e la sua casa sudicia (a dir degli altri) ma da bambina ero talmente a mio agio, tra i gatti e il casino che non me ne sono mai resa conto davvero

nonno Mario, e le Tombolate, era un po' sordo e  non capiva mai i numeri,
"67" "SETTANTAesette??" e tutti in coro "No Mario, SESSANTAesette" e risate...i numeri son 90 fate voi

zio Gino, cultore delle parole crociate, e delle domande trabocchetto "di che colore era il cavallo bianco di Napoleone?" "mhhh zio dai che ne so!" un genio fin da piccola
e la sua lavata di capo che non capivo, ma poi ho compreso


io, anche senza Halloween, ho dei periodi di rassegna nostalgica, in cui ricordo, sfoglio foto, ridacchio, mi commuovo, perché io non voglio dimenticare...

anche chi mi ha fatto tanta compagnia quando ero una bambina, un po' solitaria, ma mai sola

Berta la mia capretta, la tenevo al guinzaglio (no,era una corda) come un cagnolino, mentre giocavo la legavo al ciliegio...la Laura Ingalls de noattri (cit. Simo)
se trovo la foto la posto, merita!

Lupo, che bastava un fischio ed io dalla vigna, lo vedevo correre, curvare, abbaiare finché arrivava e mi saltava addosso leccandomi, Lory, il mio volpino, Briciola il mio gatto...ok la smetto, altrimenti elenco tutta l'ENPA!

e la nostra cagnolona Misha, che quest'estate ci ha lasciati e ci manca tanto.

"e mo' basta c'hai rotto!!!!"penserete "e che non lo so" ma così sono, ma la smetto, la smetto
ho da preparare cibo orrendamente mostruoso...
per il trucco e parrucco sono già a tema, tutti i giorni a dir la verità!

 pro o contro l'importante è fare festa che sia Halloween o semplicemente domenica





domenica 14 ottobre 2012

farneticazioni di metà ottobre

riflettevo...

io ho poche certezze nella vita,
una è che certamente non so fare bene niente, no davvero, non lo dico per dire, e poi dal cesto escono meraviglie
no, no il mio cesto è proprio vuoto

non come quelle che scrivono
"ma va, io non so cucinare...apro il frigo, mescolo qualche ingrediente, una cosuccia facile facile, semplice semplice", e ti fanno di quei piatti che Anna Moroni al solo vederli si prenderebbe a mattarellate le gengive

oppure

"io mica so fotografare...sparo foto alla cazzo, pigio bottoncini a caso, chi coio coio" e quando vedi le fotografie ti domandi se sia la figlia illegittima di Helmut Newton.

io veramente non so fare una beata fava, per carità me ne sono fatta una ragione...ormai, fffuuu ho quasi 42 anni, ne ho avuto di tempo per rendermene conto.

PERO' c'è sempre un però, ho la certezza più gratificante, so di essere amata dalle mie bimbe,(che suonino i violini) me lo dicono sempre, e io ci provo ad essere una brava mamma, sbagliando eccome, ma il loro bene lo sento, ora sono piccole, è tutto facile, speriamo di concimarlo bene quest'amore per gli anni futuri

ed è lì che mi aggrappo quando sto per cadere, in quella certezza...eeeecche banale, eeeecche sdolcinata, eeecche palle penserete, voi 11 followers (dopo questo post forse anche meno)..mi fa sempre un sacco ridere sta cosa del blog, questo mica è un blog...e io non so che sto dicendo, 'nnamobene...

MA, c'è sempre un ma, e anche un SE.... se il Karma mi fa girare parecchio le palle, io so che prima o poi riuscirò a riunirmi al Darma..lo so

Posso sparare cazzate a caso?Direi di si.L'ho già fatto.Ecco.


E ci sono certezze che fanno stare bene, c'è poco da fare
come avere un'amica che si preoccupa per te e ti pensa e anche se non la vedi avverti la sua presenza

Irene si commuove, tira su col naso e dice...grazie