martedì 21 maggio 2013

Iaia


Iaia, Io,Francy e Bibi
L'incontro con Iaia
non riuscirò a rendere perfettamente l'idea delle mie emozioni, la mia scrittura è "primitiva" ne sono consapevole, non saprò esprimermi a modino ma.
Ero impacciata, tremante, le mani fredde...era da tanto tempo che sognavo, speravo
dai primi accenni sulla sua presenza al Salone del Libro, evento a cui non ho potuto ahimè partecipare.
Stavo per perdere le speranze quando un post annuncia  l'evento " Cous cous alla norma con Iaia Guardo/Maghetta Streghetta all'Hafa Cafè
E' la mia seconda occasione. Ci vado.
Ne parlo al maritozzo, e capisce. Ok, andiamo, dice, delle bimbe me ne occupo io. Sembra un supereroe, sembra ;)
Sono dovuta andar via presto perché non riusciva più a gestirle.


E siamo arrivati all'Hafa Cafè, dopo aver tranquillizzato Giorgia, sua sorella continuava a canticchiare "Andiamo dalla  maghettastreghetta! Andiamo dalla maghettastreghetta!", capite che a tre anni, il tempo in cui fantasia e realtà sono praticamente la stessa cosa qualche timore gliel'ha suscitato.

La prima persona "familiare" ad apparirmi è stata il Nippotorinese, che effetto strano
io che leggo di lui, di lei, conosco la loro casa, piango leggendo del loro amore ero lì, era lì. Manca poco svengo.

Poi dalla cucina è scesa Iaia, timidamente mi è venuta incontro
e al mio "Ciao, sono Irene, mi firmo come Airin B (sono quella che nei commenti scrive sempre banalità...no questo non l'ho detto), volevo tanto conoscerti..."
ha preso le mie mani tra le sue e le ha trattenute per un tempo interminabile, è stato avvolgente, quasi un abbraccio, credo abbia percepito l'affetto, l'ammirazione che ho per lei.
Ero così emozionata che non ho pianto, da non credere, io che sono riuscita a piangere appena sveglia solo al pensiero di.
Niente, nemmeno una lacrima, ma sono andata vicino vicino ad un infarto miocardico, vale deppiù ;)

Iaia è splendida, naturale, dolce, spontanea, e premurosa.
E' riuscita a farmi sentire parte del suo mondo, anche se lo so benissimo che sono lontana anni luce da lei,
ma in quel momento no, siamo state vicine.


Ci siamo accomodati in una pseudo grotta

la foto è di Sabina Arena per Hafa Cafè

e tra le chiacchiere è arrivato il Cous cous alla Norma di Iaia

la foto è di Sabina Arena per Hafa Cafè

                           Ho riconosciuto alcuni volti dei suoi amici, Bestiabionda, Bibi, Valefatina, Cey
di altri ne conoscevo il blog come I paciocchi di Francy, un blog che leggevo, ma non commentavo, prima :D
adesso ho preso coraggio e li tartasserò tutti huahahahha *risata malefica

Mi sono staccata a morsi le falangi delle mani per non aver portato la macchina fotografica, non volevo essere inopportuna, che ne so io, della luce giusta, e sapevo della perfezione maniacale di Iaia.
Me la spaccherà in fronte se scatto (pensavo) e invece...avrei potuto, per fortuna una foto l'ho recuperata, per le altre confido  in Cey e Bestiabionda che me le hanno promesse.



grazie Iaia
per questa giornata che conserverò nel mio cuore...semplicemente grazie